Ray Ban Da Sole 2016

Immaginatevi una stanza, di forma e dimensione che preferite. Seduto su un piccolo mattone, in un angolo alla penombra, sulla sinistra, vicino alla finestra c’è un giovane ragazzo vestito alla moda degli anni Settanta e con un grande berretto rosso in testa, capelli lunghi e l’aria di chi è appena uscito da un ring. Spostate il vostro sguardo nella parte opposta, ben lontane da costui, c’è un nugolo di dame settecentesche nei loro sfarzosi abiti parigini che, ventagli in pugno, parlottano fra di loro osservando un altro personaggio, una giovane donna vestita da ufficiale con il fioretto in mano che si esercita.

Il cinema si alimenta di sogni, di nostalgie e di desideri collettivi, molto più che di realtà, l’ha sempre detto lui. E nei suoi sogni, nelle sue nostalgie e nei suoi desideri c’è sempre la Natura. Sia essa il volto di una verde giungla o di un sabbioso deserto.

The Way You Make Me Feel è il terzo singolo tratto dall’album e raggiunge il numero uno in America. Ai cori ci sono i suoi fratelli, i Jackson Five. Diventa storia anche il video, diretto da Joe Pytka. L’album è prodotto da Maurizio Raimo per la Raimoon Ed. Musicali.Trionfo a Sanremo e partecipazione a numerosi eventiNel Marzo 2008 vince la 58ma edizione del Festival Di Sanremo in coppia con Giò Di Tonno con il brano “Colpo Di Fulmine” scritto da Gianna Nannini. Nello stesso anno esce il suo nuovo album dal titolo “Il Diario di Lola” prodotto dalla Sony Bmg e dalla Raimoon Ed.

C’è stato un lavoro grande e importante da parte della scenografia e dei costumi. Per la sequenza in bianco e nero, mentre Caterina (Bilello) suona un “Notturno” di Chopin, mi sono lasciato ispirare dai tasti bianchi e neri del pianoforte e mi è venuto in mento che potevo riprendere i notturni di Milano: sono luoghi e volti veri della Milano di notte. In tutto il resto del film, la città è sempre inquadrata un po’ dal basso, a tagliare fuori la strada, che non è controllabile.Petriccione (DoP): In questo film ci ha mosso una volontà di invenzione e ricerca che dovrebbe essere perseguita più spesso, perché troppe volte il cinema italiano insegue invece la televisione e si perde, finisce per assomigliarle.Il cabaret, i primi film comici poi la scoperta dell’arte drammatica o, meglio, di come spesso l’amaro della vita vada insaporito con un sorriso o una battuta scanzonata.

About this Item: Beck C. H. Dez 2013, 2013. Avendo accesso diretto ai soldi del suo capo avrebbe potuto fare da solo il colpo, ma ha preferito farsi aiutare dal ben più cinico e fermo Vic.L’avvocato Charlie (John Cusack), al servizio della mafia, la vigilia di Natale decide di fare il colpo grosso e di fuggire con il grisbì del boss. Dovrebbe aiutarlo Vic, un socio scalcinato, ma una tormenta di neve li blocca a Wichita in balia degli sgherri del capo, degli imprevisti del caso e di una misteriosa e irresistibile dark lady. Tipico fondo di magazzino (il film è del 2005), The Ice Harvest è una piccola sorpresa.

Lascia un commento