Ray Ban 3447

E ancora riconoscimento alla carriera, Il premio (guarda la video recensione) di Alessandro Gassmann, anche Gigi Proietti e un Nastro ‘collettivo’ come già accaduto per La cena di Ettore Scola, La grande bellezza e Perfetti sconosciuti (guarda la video recensione) va al cast del film di Gabriele Muccino A casa tutti bene. A Gabriele Salvatores un premio nuovo di zecca, il Nastro ‘Argentovivo’ cinema per Il ragazzo invisibile Seconda generazione. Nel segno dell’innovazione, qualità e coraggio produttivo, premiato anche il film di animazione Gatta Cenerentola (guarda la video recensione).Infine, sul fronte migliori tecnici dell’anno, ‘casting director’ 2018 è Francesco Vedovati per Dogman, scelto in una ‘cinquina’ di candidati di cui fanno parte: Annamaria Sambucco (Loro 1 e 2), Barbara Giordani (A casa tutti bene), Francesca Borromeo (Smetto quando voglio Ad Honorem) e Yozo Tokuda (Benedetta follia)..

Nato a Grand Rapids, nel Michigan, figlio di un’impiegata di origini tedesche, francesi e native americane in una compagnia di sviluppo software e di un pilota di voli commerciali, cresce con sua sorella Makena, interessandosi giovanissimo di arti marziali e, in particolare, di karate, arrivando a diventare a soli undici anni il numero uno di cintura nera per i NASKA e altre associazioni sportive di questa disciplina.Ed è proprio grazie a questa disciplina che viene scelto per recitare nel film Shadow Fury (2001) di Makoto Yokoyama che sarà il suo primo lungometraggio, dopo svariati tentativi di recitare anche in spot commerciali. Il primo per il quale si presenta è per Burger King, ma sfortunatamente non viene scelto. Così la famiglia, vedendo il buon potenziale del figlio decide di trasferirsi dal Michigan a Los Angeles per dare a Taylor maggiori opportunità lavorative nel campo dello spettacolo.Iscritto alla Valencia High School, trova lavoro come comparsa nel telefilm Summerland (2004) e in Tutto in famiglia (2004), poi si improvvisa anche doppiatore.Nel 2005, è invece accanto a Steve Martin in Il ritorno della scatenata dozzina (2005), all’interno del quale recita il ruolo di uno dei suoi vivaci figli.Il successo con TwilightMa è Twilight, trasposizione cinematografica di un romanzo fantastico di Stephenie Meyer a dargli la notorietà.

Cerca un cinemaA inizio anni Novanta Biagio Conte vende tutto quello che ha e lascia la famiglia benestante a Palermo per incamminarsi alla ricerca del senso dell’esistere. Il suo è un percorso iniziatico che passa dalle montagne al mare, in totale povertà, ed è costellato di incontri in cui Biagio “smonta” e inverte di segno la diffidenza e l’ostilità dei suoi “fratelli”, trasformando ogni contatto umano in un’occasione di speranza. Ad accompagnarlo ci sono le parole e l’esempio di San Francesco, e dunque il viaggio di Biagio non può che culminare ad Assisi dove, sdraiato sul pavimento della chiesa, l’uomo troverà la sua pace interiore.

Lascia un commento